Scheda: Immagine - Tipo: Immagine

Fiasca (stangiada) – terracotta parzialmente ingobbiata e invetriata. (n° inv. 01b)

Stangiada: il manufatto viene così denominato per via dell’invetriatura a base di galena piombifera (stangiu) che ne ricopre la bocca e parzialmente i manici. Definizione: fiasca Denominazione locale dell’oggetto: stangiada Materia: argilla rossa di Oristano Tecnica: terracotta parzialmente ingobbiata e invetriata Bibliografia: una fiasca con le stesse caratteristiche è pubblicata nel libro “Ceramiche. Storia, linguaggio e prospettive in Sardegna, Nuoro 2008, pp. 140-141”.