Scheda: Tema - Tipo: Architettura e urbanistica

Tracciato mura medioevali città di Oristano

Valorizzazione tracciato mura medioevali città di Oristano

Categorie

  • medioevo | mura

Tag

  • tracciato | itinerario

Le mura medievali della città di Oristano costituiscono una testimonianza storica materiale di primaria importanza della città, non solo per il loro valore storico - monumentale, ma anche simbolico e identitario.
Il progetto prevede la sistemazione di segnaletica, orizzontale e verticale, capace di rendere visibile e leggibile nello spazio urbano un’attendibile ricostruzione dell’andamento delle antiche mura medievali. La segnaletica orizzontale sarà costituita da un segno grafico sul suolo pubblico. Una sorta di soglia tra ciò che era dentro e ciò che era fuori le mura. Questo attraversamento ancorché essere un segno della memoria esprime un limite che, anche se sepolto dall'asfalto e dalle ruspe, marca il passaggio tra il paesaggio dei borghi e il paesaggio più compatto e angusto della città murata. Si tratta anche di un confine storico sociale tra quella che fino al secolo scorso era la comunità dei Borghi con propri amministratori e sua parrocchia e la Città dei nobili e dei canonici.

I luoghi in cui disegnare questo tracciato dimenticato sono 8:

1. Piazza Roma - 2. Via Serneste - 3. Via Montenegro - 4. Vico Angioj - 5. Via lchnusa - 6. Piazza Manno -7. Via S. Antonio - 8. Vico Umberto

Sono previsti 5 pannelli per altrettanti tratti di cortina muraria medievale:
1. Piazza Roma (in sostituzione di un cartello esistente degradato) - 2. Via Mazzini (all'altezza della torretta in proprietà Palmieri sul marciapiede Lato nord) - 3. Via Mazzini (in prossimità della torre di Portixedda in sostituzione di un cartello esistente in avanzato degrado) - 4. Nell'area urbana ad angolo fra Via Cagliari e Via S. Antonio - 5. Piazza Manno (si prevede la manutenzione di un cartello esistente)

I disegni ricostruttivi delle mura sono realizzati dal Augusto Schirru mentre la cura dei testi è a cura di Andrea Sanna. I totem metallici (dal formato di 50 x 200 cm) vanno a sostituire gli attuali cartelli in ferro deteriorati. Nel caso di Piazza Manno è prevista la manutenzione ad un grande cartello esistente mentre invia Mazzini viene inserito inserito uno nuovo. I totem sono posizionati in alcuni luoghi chiave come piazza Manno che non necessariamente ospitano attualmente testimonianze visibili delle mura ma sono luoghi che se interrogati sono in grado di raccontare la storia della città di Oristano. I contenuti sono grafici e testuali in inglese e italiano con collegamenti immediati alla piattaforma digitale di Museo Oristano per ampliare e integrare i servizi e le informazioni.

 

Itinerari correlati

Luoghi correlati

Temi correlati