Il Tornio di via Figoli

Il Tornio di via Figoli

Il Tornio di via Figoli sarà protagonista, anche quest’anno, nel centro storico di Oristano durante lo shopping natalizio, con la manifestazione “L’arte dei ceramisti”.

 

 

Programma

-  Venerdì 7 dicembre h 11 – Inaugurazione

-  Da venerdì 7 a lunedì 24 dicembre dalle 10 alle 13 e dalle 16,30 alle 20,30: Mostra espositiva a Palazzo Arcais – Corso Umberto I

-  14 dicembre - Convegno “MISTER POTTERY & LADY MAIOLICA – Ceramica come progetto, evento e marchio” durante il quale si parlerà delle opportunità, delle prospettive e delle sfide dell’artigianato artistico tradizionale, con particolare riferimento al settore della ceramica.

Sabato 15 dicembre - Dalle 10 alle 12 Laboratorio della ceramica tradizionale a cura del Liceo Artistico “C. Contini”.

Domenica 16 dicembre - Dalle 10 alle 18 - “Porta a casa una ceramica” – laboratori a cura di Ceramiche Maestri d’Arte (CMA) e Valentina Pisu (Palazzo Arcais). Alle 15.30 – “Raccontami come mangi e ti dirò chi sei. Camminando tra cibo, arte e ceramiche alla scoperta della città - XV Giornata Nazionale del Trekking Urbano” a cura degli Assessorati alla Cultura, Sport, Turismo, Ambiente, Attività Produttive, della Fondazione Sa Sartiglia Onlus e del CONI Oristano (partenza da piazza Duomo). Alle 18 degustazioni di prodotti tipici locali

Mercoledì 19 dicembre - Dalle10 alle 12 – Laboratori della ceramicaa cura del Liceo Artistico Carlo Contini (Palazzo Arcais)

Sabato 22 dicembre - Dalle 10 alle 12 – Laboratori al tornio a cura del Liceo Artistico “C. Contini”. Dalle 12 alle 18 – “Maestri all’opera – Laboratori d’arte” a cura di Ceramiche Maestri d’Arte (CMA). Dalle 20 alle 22 - La notte della ceramica.

Domenica 23 dicembre - Alle 18 – “Musiche e letture”, Palazzo Arcais

 

 

 

 

La nuova edizione, la decima, che tradizionalmente esalta l’antica arte ceramica oristanese, è in programma dal 7 al 24 dicembre. L’inaugurazione è programmata per venerdì 7 alle 11, a Palazzo Arcais, nel Corso Umberto, alla presenza delle autorità locali.
“La città di Oristano – osserva l’Assessore alle Attività produttive Pupa Tarantini - ripropone le proprie radici culturali attraverso questo tipo di manifestazioni per mantenere sempre solido il legame con le tradizioni. Le ceramiche, grazie alla maestria dei figoli oristanesi, erano il fiore all’occhiello del fiorente commercio nel passato. Con queste iniziative riviviamo e rilanciamo l’atmosfera creativa tipica di quei tempi”.
La manifestazione, organizzata dall’Assessorato dell’Artigianato e in collaborazione con l’Associazione italiana città della ceramica, la Provincia, la Confartigianato, il Liceo Artistico Carlo Contini e la Fondazione Sa Sartiglia, vedrà la partecipazione di tanti artigiani locali del settore ceramico e ospiterà numerosi appuntamenti e attività di animazione impreziosendo il centro storico cittadino durante le festività natalizie.
Nei locali del palazzo Arcais si terrà l’esposizione delle ceramiche artistiche tradizionali locali e si svolgeranno eventi dimostrativi sull'arte ceramica, ma sarà anche possibile ammirare e “portar via” uno dei preziosi manufatti realizzati da 6 ceramisti oristanesi: Ceramica Maestri d’Arte - CMA, Luce buio di Caterina Porcu, Ceramiche Manis, Ceramiche artistiche di Valentina Pisu, Ceramiche artistiche Margherita Pilloni e Ceramiche Pina Monne. A Palazzo Arcais sarà esposta anche una selezione di ceramiche realizzate dai docenti e dagli studenti del Liceo Artistico Carlo Contini.