Trekking Urbano - Oristano 2018

Trekking Urbano Oristano 2018

XV GIORNATA NAZIONALE DEL TREKKING URBANO
“Raccontami come mangi e ti dirò chi sei. Camminando tra cibo, arte e paesaggi alla scoperta della città.”

 

Maltempo - Rinviata la Giornata Nazionale del Trekking Urbano

Salta la Giornata Nazionale del Trekking Urbano programmata per domani a Oristano.

Gli organizzatori (Comune di Oristano, Fondazione Sa Sartiglia Onlus e CONI provinciale) hanno rinviato la manifestazione a una nuova data a causa dei danni provocati dal maltempo che ha colpito la città e delle incerte previsioni per la giornata di domani.

 

Anche Oristano, con altre 50 città italiane, mercoledì 31 ottobre parteciperà alla Giornata Nazionale del Trekking Urbano.

Il Trekking Urbano è nuovo modo di fare turismo dolce, per accompagnare i visitatori lontano dai circuiti più conosciuti. È un’attività che coniuga sport, arte, gusto e voglia di scoprire gli angoli più nascosti e curiosi, insoliti e singolari della nostra città a passo di trekking; si tratta di una forma di turismo lento, libero e ricco di sorprese, adatto a tutte le età, che fa bene al fisico e alla mente, senza un particolare allenamento preventivo.
La manifestazione è organizzata dal Comune di Oristano (Assessorati allo Sport, Turismo, Ambiente, Attività Produttive), dalla Fondazione Sa Sartiglia Onlus e dal CONI provinciale.
L’intero percorso si svilupperà su una distanza di circa 6 chilometri.
I partecipanti inizialmente saranno condotti attraverso le vie del centro storico. Poi, seguendo alcune vie periferiche, giungeranno alla Chiesa campestre di San Giovanni dei Fiori. Dopo una breve sosta di ristoro, con la degustazione di alcuni prodotti tipici e per una visita guidata alla struttura, custodita dall’antico Gremio dei Contadini, si rientrerà nel centro storico dove nella piazza Eleonora d’Arborea avrà termine il percorso del Trekking, con una breve cerimonia di chiusura.
L’iscrizione alla manifestazione è libera e gratuita.
L’accredito dei partecipanti è fissato per le 15 nella piazza Duomo. Partenza alle 15,30 e conclusione alle 18,30 circa.

 

 

Il percorso

Dopo il ritrovo dei partecipanti e la partenza da Piazza Cattedrale: via Duomo, via De Castro; vico Umberto I (sosta per osservazione mosaici Casa Architetto Loddo) proseguimento via Diego Contini – piazza Roma (Torre di Mariano II) via Tharros (incrocio Via Cagliari), viale Repubblica; ingresso nell’area dei giardini (osservazione guidata piante di pregio botanico e naturalistico); proseguimento su viale Repubblica; via della Libertà; via Mattei (passaggio fronte palazzo Provincia); via Rockefeller; piazza San Martino; via Severino Ibba; via Lisbona (destra fronte parcheggio campo Tharros), arrivo chiesa campestre di San Giovanni dei Fiori (sosta e visita guidata alla Chiesa degustazione dolci tipici oristanesi e della Vernaccia).
Ritorno: Via Lisbona; parcheggio campo Tharros; via Consolini; via Michele Pira; (Incrocio ingresso campo Tharros) svolta a dx viale Cimitero (Chiesa Capuccini); piazza Manno; via Vittorio Emanuele; via Duomo; via Eleonora d’Arborea; arrivo in piazza Eleonora D’Arborea alle 18,15 circa.